Tu sei qui

Progetto RADIOLAB

Tags: 

I nostri alunni alle Salinelle di Paternò coinvolti nel progetto RADIOLAB che prevede misure di radioattività ambientale

Il nostro Liceo, insieme a docenti dell’INFN di Catania, è stato il primo a eseguire misure di gas Radon alle Salinelle di Paternò (CT), fenomeno di vulcanesimo secondario, legato in qualche modo all’attività vulcanica dell’Etna. I primi risultati, del maggio dell’anno scorso, presentati alla comunità scientifica hanno suscitato interesse tale da richiederne una continuazione più puntuale e continuativa. Gli alunni delle quinte classi interessati al Progetto stanno eseguendo misure in diversi giorni e in diversi punti attivi delle Salinelle. Il Progetto prevede l’elaborazione di un articolo e la presentazione dello stesso a un congresso internazionale che si terrà a Bratislavia nel giugno prossimo.

L'esperimento RADIOLAB si colloca nella terza mission dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare: dissemination. In vista di Horizon2020 gli enti di ricerca sono infatti chiamati ad investire anche nella comunicazione dei prodotti e dei risultati delle loro ricerche, diffondendo sul territorio conoscenze specifiche nei campi di pertinenza.

RADIOLAB nasce con l’obiettivo di fornire all’INFN uno strumento da utilizzare a livello istituzionale per la comunicazione scientifica in particolare sui temi di radioattività ambientale. Il progetto fa riferimento all’esperienza nell’ambito della dissemination acquisita dai proponenti, che negli anni scorsi si sono impegnati in esperimenti (EnviRad, LaboRad, SPLASH, confluiti infine in Envirad-Splash) finanziati dalla CSN5–INFN, realizzando un’azione efficace di diffusione della cultura scientifica, e in particolare della fisica nucleare, attraverso il coinvolgimento di studenti delle scuole superiori in misure di radioattività ambientale.

L’originalità del progetto consiste nel modo in cui si vuole fare comunicazione scientifica, attraverso una didattica integrata con la ricerca scientifica e cioè attuando azioni di orientamento formativo mediante un processo che ricalca le fasi attraverso cui evolve un lavoro di ricerca, realizzando così un legame tra divulgazione, didattica e ricerca sul particolare tema della radioattività, e ciò fa dell’INFN l’ente più adatto ad occuparsi di questo aspetto. Infatti dall’esperienza dei progetti succitati e dal piano nazionale Lauree Scientifiche è proprio il fare ricerca che rappresenta per gli studenti l’aspetto più interessante che va di pari passo con l’aspetto didattico. La comunicazione della cultura scientifica porta conseguentemente alla divulgazione degli argomenti di radioattività ambientale anche fuori dell’ambiente scolastico. Così attività di questo tipo rivestono grande importanza anche solo dal punto di vista informativo, perché negli anni si è constatato quanto sia importante dare un rigoroso approccio a tematiche di fisica nucleare, che non sia il terrorismo dei media. La consapevolezza della presenza di una radioattività ambientale di origine naturale fa sì che gli studenti, i loro docenti e i loro genitori prendano confidenza con queste tematiche e la loro partecipazione permette anche di condurre attività di monitoring di radon indoor, di radionuclidi in ambiente, sia di origine naturale che antropica.

Il progetto RADIOLAB realizzerà quindi un vero e proprio percorso che prevede sessioni di lavoro in laboratorio (aule, case, edifici che appaiono particolarmente interessanti al fine della misura della radioattività) per l’acquisizione dei dati e di elaborazione dei dati sperimentali. Ciò richiede una rivisitazione di programmi didattici con la necessità di integrare il curriculum di matematica, fisica, chimica, biologia e informatica con attività che permettono di lavorare contemporaneamente sulla radioattività e concetti chiave delle diverse discipline scientifiche.

Sito del Liceo Scientifico "E. Fermi" di Paternò - sede e amministrazione Corso Del Popolo, N.1 - 95047 Paternò Tel.: +39 095 6136700  – Fax: +39 095 846400 - E-mail: ctps03000p@istruzione.it - PEC ctps03000p@pec.istruzione.it  cod. mec. CTPS03000P - C.F. 80011360874 - Codice Univoco Ufficio: UF2OT7

Sito realizzato da Michelangelo Nicotra su modello rilasciato da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia. Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.